domenica - 28 Febbraio 2021
Home Cronaca Si è costituito il pirata della strada che ieri sera ha ucciso...

Si è costituito il pirata della strada che ieri sera ha ucciso il 60enne a Corsico

I carabinieri erano sulle tracce dell’uomo che nel pomeriggio si è costituito

corsico incidente

Aggiornamento delle 18

Si è costituito ai carabinieri di Corsico, il pirata della strada che ieri sera ha ucciso un 60enne in un incidente stradale avvenuto a Corsico, all’incrocio tra via Piave e via Vittorio Veneto. L’uomo, 32 anni, di origini marocchine, con regolare permesso di soggiorno in Italia, ha dichiarato ai militari di essere fuggito perché non aveva la patente

testo originale

È ancora senza volto il pirata della strada che ieri notte ha investito due coniugi (60anni  il marito, 59 la moglie) che si trovavano a bordo della loro auto, uccidendo l’uomo e  lasciando in gravi condizioni la donna. I carabinieri, agli ordini del maggiore Domenico La Padula e tenente Armando  Laviola,  stanno in queste ore terminando gli accertamenti che dovrebbero portare alla sua identificazione e al suo fermo.

L’incidente è avvenuto nella tarda serata di sabato, attorno alle 22, a Corsico, all’incrocio tra via Piave e via Vittorio Veneto. Una BMW proveniente da via Vittorio Veneto, ha attraversato a folle velocità  l’incrocio senza fermarsi allo stop e si è scontrata violentemente contro una Fiat 600 con a bordo due coniugi: l’ uomo classe ’60 , la donna classe ’61, entrambi italiani.

Dopo l’incidente, il conducente della Bmw è fuggito a piedi, lasciando sul posto la sua auto distrutta, facendo perdere le proprie tracce. Probabilmente, con lui, c’era un passeggero. L’uno, o i due, non si è, o non si sono minimamente preoccupati dello stato di salute delle vittime dello scontro.

Sono stati dei passanti a lanciare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando di Corsico e i vigili del fuoco del centro di via Messina che hanno lavorato a lungo per estrarre i corpi di marito e moglie dalle lamiere della loro auto. Le condizioni dei due coniugi sono apparse subito gravi. L’uomo è stato trasportato all’ Humanitas di Rozzano dove è morto poco a dopo a causa delle ferite riportate nell‘impatto.

La  moglie è stata ricoverata in codice rosso al  Niguarda di Milano, ma non corre pericolo di vita. Subito dopo l’incidente, i carabinieri hanno cominciato ad indagare per identificare il conducente dell’auto. Per prima cosa sono risaliti al proprietario e di lì sperano di chiudere il cerchio attorno al pirata. Purtroppo  non ci sono video immagini di impianti di videosorveglianza che possano aiutarli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

banner ragno design 300x600 1 Pocketnews bricoman half 1 Pocketnews

PIÙ POPOLARI

Commercialista Livraghi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Libas Consumatori
Libas Consumatori Commercialista Livraghi Auto Testori Sai Barcelo Viaggi
Barcelo Viaggi Libas Consumatori Auto Testori Sai Commercialista Livraghi