lunedì - 18 Gennaio 2021
Home Attualità Polizia locale di Trezzano: azzerati i vertici, il nuovo responsabile è il...

Polizia locale di Trezzano: azzerati i vertici, il nuovo responsabile è il segretario comunale

In arrivo da Cesano Boscone il comandante Armando Clemente che dopo sei mesi di “prova” dovrebbe assumere l’incarico di responsabile della stazione

Armando_Clemente_polizia-Locale
Nella foto, Armando Clemente, comandante della Polizia Locale di Cesano Boscone e probabile comandante della Polizia Locale di Trezzano

Dopo il terremoto provocato dalle rivelazioni di pocketnews.it sulle vicende legate alle auto sequestrate e da anni dimenticate nei depositi da parte della polizia locale di Trezzano (una querelle che probabilmente finirà nelle mani di procuratori della Repubblica e giudici della Corte dei Conti, leggi qui), nella stazione dei vigili urbani si sta vivendo un periodo di estremo imbarazzo.

Il motivo, anzi i motivi? Innanzitutto a svolgere i compiti di “funzionario responsabile del settore” è il segretario comunale, Alberto Folli, che da qualche settimana coordina quattro ufficiali interni alla pari, tra cui il comandante, o ex comandante che dir si voglia, Michele Genna. Nella sostanza, con la nomina del segretario come supervisore, è come se i vertici della polizia locale fossero stati azzerati.

Il secondo motivo di imbarazzo è che l’amministrazione, visto il momento non esaltante del servizio (provocato dalle indagini interne che dovranno individuare le responsabilità di chi ha sbagliato a non seguire la corretta procedura nella gestione delle auto sequestrate, errori che potrebbe costare alle casse comunali più di 250 mila euro) ha chiesto aiuto ai comuni vicini.

L’S.o.s sarebbe stato raccolto da Armando Clemente, comandante della polizia locale di Cesano Boscone che per i prossimi sei mesi dovrebbe lavorare 12 ore alla settimana per il comando dei vigili urbani di Trezzano (a “scavalco” è la formula burocratica adottata). Genna, il suo vice Salvatore Mento e gli altri ufficiali sarebbero stati informati nei giorni scorsi di questa soluzione.

Se non bastasse, dopo questi sei mesi di “prova”, c’è l’ipotesi che poi Clemente diventi il nuovo comandante di Trezzano, con buona pace delle ambizioni di alcuni ufficiali interni che avendone i titoli si vedrebbero scavalcati.

Secondo il sindaco Fabio Bottero, “l’arrivo di una nuova figura è una scelta temporanea su cui stiamo riflettendo, non si sa ancora se andrà in porto”. “Ci sembra – ha detto a pocketnews.it – un’idea utile visto il momento di transizione che stiamo vivendo, un’idea che serve a risolvere al meglio le problematiche emerse nella gestione del servizio”.

1 commento

  1. […] Doveva arrivare la Befana perché l’amministrazione  comunale di Trezzano facesse un minimo di chiarezza sulla riorganizzazione della Polizia locale investita da una bufera che rischia di travolgere chi negli ultimi anni ne ha avuto la responsabilità. Infatti, un documento diffuso nella mattinata di oggi 6 gennaio parla di “una fase transitoria in attesa  di risolvere problemi gestionali”. Pertanto ammette che “la guida della Polizia Locale è affidata al Segretario comunale” così come anticipato da pochetnew.it nei giorni scorsi (leggi qui). […]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Pasini ok 001 Pocketnews bricoman half 1 Pocketnews

PIÙ POPOLARI

Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Edomotors Libas Consumatori
Libas Consumatori Auto Testori Sai Barcelo Viaggi Edomotors
Edomotors Libas Consumatori Auto Testori Sai Barcelo Viaggi
Barcelo Viaggi Edomotors Libas Consumatori Auto Testori Sai